• Home
  • regione sardegna

Tag: regione sardegna

L’epilogo della giunta Delunas

Sembra ormai arrivato l’epilogo di una delle giunte meno apprezzate dal popolo quartese.

La conferma dovrebbe arrivare durante la riunione della giunta regionale di questa sera per intenzione dell’Assessore agli Enti Locali, Quirico Sanna.

Siamo ormai quindi agli sgoccioli di un commissariamento che dovrebbe arrivare a causa della mancata approvazione del bilancio entro i termini stabiliti (l’ultima votazione in consiglio comunale è terminata in parità).

La stessa regione lo scorso 29 maggio aveva inviato una diffida con scadenza il 18 giugno per l’approvazione del bilancio, per cui, sembrerebbero esserci tutti gli elementi perchè questo pomeriggio si possa arrivare ad una risoluzione definitiva della questione quartese.

Seguici su:

Tratta degli esseri umani, campagna di comunicazione sui mezzi CTM

Regione Sardegna e CTM Cagliari in campo per una campagna di sensibilizzazione sulla lotta alla tratta degli esseri umani. Sugli autobus di linea e nelle pensiline nell’area vasta di Cagliari verranno proposti messaggi che promuovono la conoscenza e la diffusione del numero verde 800.290290 attivo 24 ore su 24. per favorire l’emersione del fenomeno e supportare le vittime di tratta e sfruttamento.

Il numero, istituito dal dipartimento governativo per le Pari Opportunità, è anonimo, gratuito, permette di entrare in contatto con il personale specializzato multilingue –  tra le quali inglese, albanese, russo, francese, spagnolo, rumeno, ungherese, arabo, cinese, nigeriano  – e fornisce una prima assistenza telefonica di orientamento e accompagnamento “guidato” ai servizi pubblici e privati presenti nel territorio (operatori dei servizi sociali, rappresentanti delle forze dell’ordine, cittadini) che vogliono segnalare situazioni di sfruttamento. Per l’assessore regionale agli Affari Generali, Filippo Spanu, la campagna è fondamentale per garantire maggior ampiezza e risonanza al messaggio di aiuto e protezione che si vuol dare alle vittime. «È necessario favorire – prosegue Spanu in una nota – una maggiore sensibilizzazione e consapevolezza sul tema della lotta alla tratta di esseri umani, rafforzando la collaborazione e il dialogo tra istituzioni, enti, università ed associazioni che operano a vario titolo nel campo delle migrazioni”.  «Credo che i mezzi pubblici sui quali viaggiano ogni giorno migliaia di persone possano rappresentare un vettore importante per contribuire all’informazione ed eventualmente incoraggiare le vittime della tratta di esseri umani a farsi supportare, utilizzando gli aiuti disponibili» ha affermato il presidente del CTM Roberto Porrà. Il Consorzio Trasporti e Mobilità ha aderito all’iniziativa su invito dell’Assessorato mettendo a disposizione i propri canali di comunicazione

Seguici su:

Spiaggia di Porto Tramatzu, fine della servitù militare

Così come avverrà nel minor tempo possibile per altre spiagge sarde, quella di Porto Tramatzu a Capo Teulada, torna ad essere una meta aperta a tutti.

Il ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, ha firmato a Roma, insieme al governatore Pigliaru, la cessione anticipata della spiaggia e una porzione del terreno retrostante.

Il decreto firmato ha in programma anche l’avvio dei procedimenti finalizzati al rilascio delle spiagge di Capo Frasca S’Enna e S’Arca e Punta S’Achivoni.

E’ un importante passo in avanti nello sviluppo socio-economico del territorio. Ho sempre affermato che la Difesa deve essere sempre più aperta e inclusiva in una moderna concezione dual use dei poligoni militari e delle aree addestrative e oggi lo stiamo dimostrando. E faremo ancora di più.

Elisabetta Trenta – Ministro della Difesa

È la prima volta che in Sardegna c’è una riduzione dello spazio assegnato di fatto alle servitù militari […] Ora Porto Tramatzu viene aperta a tutti i cittadini […] E intanto possiamo dire a ragione che da oggi la Sardegna ha una spiaggia in più, una spiaggia bellissima e non sarà l’unica.

Francesco Pigliaru – Presidente della Regione Sardegna

Dopo quarant’anni di attesa la cessione di Porto Tramatzu è oggi una realtà.

Seguici su:

La spiaggia di Teulada torna alla Regione

Domani, martedì 8 gennaio avverrà la cessione a Roma tra il governatore Francesco Pigliaru e l’attuale ministro della Difesa Elisabetta Trenta.

Sul piatto la spiaggia di Porto Tramatzu a Capo Teulada che non sarà più ad uso esclusivo da parte dei militare.

Ciò è avvenuto a seguito di un accordo siglato a fine 2017 con l’allora ministro della Difesa Pinotti.

Dopo quindi oltre un anno di trattative si è giunti al lieto fine per quello che si spera possa essere riconvertito prontamente in un punto turistico del sud Sardegna.

L’attività del Poligono di Teulada tuttavia sarà sempre garantita.

Seguici su:

Primo Ecoforum regionale di Legambiente

Ieri presso la Fondazione di Sardegna in via San Salvatore da Horta a Cagliari si è svolto il primo Ecoforum della Sardegna a cura di Legambiente.

Un incontro che ha coinvolto aziende, amministratori locali e operatori nel campo.
Il tema principale è stato quello dei rifiuti.

Nello specifico l’economia circolare, un tema di grande rilevanza internazionale, prospetto del dossier:

  • Comuni ricicloni Sardegna che raccoglie i dati sulla raccolta differenziata in tutta la regione, a cura di Arpas e Regione Sardegna.

Il premio comune riciclone se l’è aggiudicato il comune di Oniferi insieme all’Unione dei Comuni Barbagia. Un riconoscimento importante che certifica la bontà del servizio di raccolta.

Tra i partecipanti, oltre i rappresentanti dei comuni:
l’Assessore regionale all’ambiente Donatella Spano, il sindaco Massimo Zedda, la presidente di Legambiente Annalisa Colombu.

Seguici su:
  • 1
  • 2
PS logo inverted


Profilo Sociale - Periodico Online - Registrazione Tribunale di Cagliari n.4 del 26 aprile 2018