• Home
  • Associazionismo

SoloWomen Run 2019, premiate le associazioni vincitrici

SoloWomen Run 2019, ultimo atto. Nella sala consiliare del Comune di Cagliari sono stati premiate le tre associazioni finaliste del “Charity Goal”. A consegnare i premi ai tre progetti è stata Isa Amadi, ideatrice e organizzatrice della corsa.

Il primo premio, 7.000 euro, è andato al progetto “Sport, laboratori e benessere psicofisico” di Karalis Pink Team, Fondazione Taccia “Mai più sole contro il tumore ovarico” e Passu Passu. Tre “vecchie” conoscenze di Profilo Sociale tra il numero dedicato alle donne e l’intervista su RSE.

4.200 euro per il secondo classificato, il programma “La cura di chi cura”, del team formato da “Abbracciamo un sogno” e Associazione Sardegna Medicina, (che a marzo aveva stabilito il record di partecipanti come associazione con ben 3159 iscritti). Terze l’Associazione Idea Onlus e Nordic Walking Cagliari, con 2.800 euro per il progetto “Idea che cammina”.

Chiusa l‘edizione 2019, organizzata da 42K e Apd Miramar, con il Comune di Cagliari, sotto l’egida dell’Asi, che lo scorso 10 marzo aveva invaso la città con 13.338 donne si pensa all’edizione del prossimo anno con un grande obiettivo: arrivare a 20.000 iscrizioni.

«L’obiettivo – ha annunciato il project manager della corsa, Fabio Carini – è diventare la prima corsa rosa in Italia. Al momento siamo terzi, dietro Torino (19000 iscritte) e Treviso (16000), ma con la determinazione di voi sarde ce la possiamo fare».  

Le iscrizioni per la prossima corsa scatteranno il 1 agosto. Tra le novità della nuova edizione, le atlete della Challenge potranno iscriversi tramite le associazioni e l’arrivo finale: «Iscrizioni e consegna dei pacchi gara verranno effettuate al centro commerciale La Plaia, nostro fedele sponsor. Per la partenza vorremo confermare via Roma, mentre abbiamo proposto al Comune di Cagliari un meraviglioso arrivo in piazza dei Centomila, sotto la scalinata della basilica di Nostra Signora di Bonaria, uno dei simboli della città».

Seguici su:
error

Emergenza sangue, Avis Quartu chiama a raccolta i donatori

L’estate porta con se una nuova emergenza sangue. Sabato 29 giugno dalle ore 17.00 alle ore 21.00, l‘autoemoteca dell’Avis Quartu Sant’Elena sarà presente presso il Centro Commerciale “Le Vele & Millenium” per il secondo e ultimo appuntamento del mese di giugno con la donazione di sangue.

«Il sangue è l’unico e vero farmaco salva vita – ricorda l’associazione sull’evento facebook dell’iniziativa – Il sangue non si può prendere tramite prescrizione medica con una ricetta in farmacia ma solo ed esclusivamente donandolo. È solo grazie a questo atto di generosità che molte persone vivono. Ecco perché ti chiediamo di donare il sangue: perché queste persone abbiano sempre un domani»

Lo slogan della giornata è “Il Sangue è Vita. Donalo”.

Seguici su:
error

Arte Migrante, secondo appuntamento a Monteclaro

Giovedì 27 giugno alle ore 19.00 al Parco Monteclaro è in programma il secondo incontro di Arte Migrante, dedicato alle arti e alla condivisione.

Dopo la presentazione dell’iniziativa e i giochi di conoscenza seguirà la cena condivisa «chi può porta qualcosa da mangiare da condividere con tutti» scrivono le organizzatrici nell’evento facebook. Per una serata a impatto zero, i partecipanti dovranno portare piatti, posate e bicchieri.

La serata proseguirà con lo spazio dedicato all’arte e alla condivisione: «Ognuno è libero di portare la sua arte, in ogni forma e con ogni mezzo. Musica, ballo, canto, poesia, teatro, giocoleria e tanto altro».

Ecco “Arte Migrante” raccontata da Alex, Sara e Francesca

Arte Migrante 1

Le ragazze di Arte Migrante Cagliari (da sx Alex, Sara e Francesca) ci raccontano com'è nata Arte Migrante.Ogni giorno pubblicheremo una pillola della nostra intervista che racconta questo interessante progetto di #inclusionesociale.#ArteMigrante #ArteMigranteCagliari

Pubblicato da Profilo Sociale su Lunedì 13 maggio 2019
Arte Migrante 2

Le ragazze di Arte Migrante Cagliari (da sx Alex, Sara e Francesca) raccontano Arte Migrante."Come avete conosciuto questo #progetto e qual è la vostra #missione?"#ArteMigrante #ArteMigranteCagliari

Pubblicato da Profilo Sociale su Martedì 14 maggio 2019
Arte Migrante 3

Le ragazze di Arte Migrante Cagliari (da sx Alex, Sara e Francesca) raccontano Arte Migrante."Che tipo di organizzazione avete?"#ArteMigrante #ArteMigranteCagliari

Pubblicato da Profilo Sociale su Venerdì 17 maggio 2019
Seguici su:
error

“Autismo: progetto di vita”, workshop dell’Associazione Peter Pan Onlus a Cagliari

Sabato 22 e domenica 23 giugno, nella Sala Conferenze del Lazzaretto di Sant’Elia, a Cagliari, è in programma il workshop “Autismo – Progetto di vita, comportamenti problema e psicopatologie”, organizzato dall‘associazione Peter Pan Onlus di Cagliari, in collaborazione con FISH Sardegna Onlus, con il patrocinio del Dipartimento di Scienze Biomediche (Sezione di Neuroscienze e Farmacologia Clinica), dell’Unità di Neuropsichiatria infantile dell’Università di Cagliari e del Comune di Cagliari.

Docente del workshop sarà il professore Serafino Corti, direttore del dipartimento delle disabilità della Fondazione Istituto Ospedaliero di Sospiro Onlus, in programma le relazioni di Alessandro Zuddas, professore ordinario di Neuropsichiatria Infantile, Università degli studi di Cagliari, e Rossella Barbarossa, Psicologa – Psicoterapeuta – CTA (Analista Transazionale Certificato), responsabile scientifico del workshop e coordinatrice dell’équipe di professionisti psicologi e educatori della Casa di Peter Pan.

Marco Granata – Peter Pan Onlus

Abbiamo avuto il piacere di intervistare Marco Granata e Rossella Barbarossa, rispettivamente presidente e psicologa responsabile delle attività educative dell'Associazione "PeterPan" ONLUS che ci hanno raccontato la nascita dell'associazione e introdotto il workshop "#Autismo, progetto di vita", in programma a Cagliari i prossimi 22 e 23 giugno➡️ http://www.associazionepeterpan.org/eventi/progetto-di-vita-e-comportamenti-problema

Pubblicato da Profilo Sociale su Venerdì 7 giugno 2019
L’intervista con Marco Granata, presidente di Associazione “Peter Pan” Onlus

Il programma.Sabato 22 giugno, dalle ore 9.30 alle 19.30, Serafino Corti, svilupperà il tema “Progetto di vita per persone autistiche, ossia lo strumento più importante con cui una persona autistica può realizzare, attraverso diverse metodologie e con la compartecipazione di più attori, la sua vita”.

Domenica 23 giugno, oggetto di approfondimento è il tema dei Comportamenti problema, un fenomeno molto frequente nella popolazione con autismo.- L’intensità di questi comportamenti è correlata a diversi fattori tra i quali la gravità della condizione dell’autismo, la presenza di forme severe di funzionamento intellettivo e altre condizioni di salute come l’epilessia. Spesso il comportamento problema si associa a psicopatologie,(docente Serafino Corti, relazione di Alessandro Zuddas), si analizzeranno anche gli interventi farmacologici.

La Dottoressa Rossella Barbarossa interverrà nella prima giornata dei lavori con una relazione su “Bisogni e desideri nella Casa di Peter Pan”.

Rossella Barbarossa – Peter Pan Onlus

Abbiamo avuto il piacere di intervistare Marco Granata e Rossella Barbarossa, rispettivamente presidente e psicologa responsabile delle attività educative dell'Associazione "PeterPan" ONLUS che ci hanno raccontato le #attività dell'associazione e introdotto il #workshop "#Autismo, progetto di vita", in programma a Cagliari i prossimi 22 e 23 giugno➡️ http://www.associazionepeterpan.org/eventi/progetto-di-vita-e-comportamenti-problema

Pubblicato da Profilo Sociale su Venerdì 7 giugno 2019
Intervista con Rossella Barbarossa

Crediti. Sono stati assegnati 18 crediti ECM per psicologi, educatori professionali, neuropsichiatri, psichiatri, terapisti delle neuro e psicomotricità dell’età evolutiva e tecnici della riabilitazione psichiatrica. Saranno rilasciati a chi frequenta l’intero corso e risponde in modo corretto al 75% dei quesiti del test di apprendimento.

Seguici su:
error

Programmi elettorali e voto, incontro con Giovanni Dore

Nuovo appuntamento con gli incontri organizzati da Atobiu sulla politica attiva. Venerdì 10 maggio alle 18.00 nei locali della STARTER Cooperativa Sociale in via Eligio Porcu 116 si terrà l’incontro “I programmi elettorali hanno ancora valore?”

A discutere del tema sarà Giovanni Dore avvocato civil-amministrativista, esperto in diritto comunitario, che ha approfondito con stage a Bruxelles, master alla Luiss e varie pubblicazioni su riviste giuridiche. Console del Belgio della Sardegna dal 2012, è stato consigliere e capogruppo in consiglio comunale a Cagliari, dal 2011 al 2016, nonché candidato alle regionali del 2014.

Dore aiuterà a capire il senso e la forma di un programma elettorale. «Insieme ragioneremo su quanto incida sulla determinazione del voto e come si colleghi all’azione amministrativa, dopo le elezioni» si legge nell’evento facebook. L’incontro verrà animato da Bernardetta Cabras.

Seguici su:
error
PS logo inverted


Profilo Sociale - Periodico Online - Registrazione Tribunale di Cagliari n.4 del 26 aprile 2018