Maestre delle arti antiche a Quartu per l’8 marzo

Si terrà venerdì 8 marzo all’ ex convento dei Cappuccini di Quartu lo spettacolo Maistas de is artis antigas e de oi.

L’ evento è realizzato grazie alla collaborazione di alunni e insegnanti delle scuole elementari, e al patrocinio della FIDAPA BPW ITALY ovvero Federazione italiana donne arti  professioni affari.

Sarà l’occasione per rendere omaggio a tutte le donne, in particolare a coloro che in passato hanno dato lustro alla città con il proprio impegno, dinamismo  e coraggio e che per questo ancora vengono ricordate a distanza di anni.

Non mancheranno letture tratte da stralci di testimonianze, interviste, interventi animati e gli spazi dedicati alla musica.

Appuntamento a partire dalle 16,30.

In allegato il programma.

Io non ho paura, ciclo di incontri al College Sant’Efisio

Dinamo Academy, Nicola Legrottaglie, Fra Fabio Basciu.

Dal 7 marzo saranno loro i protagonisti del ciclo di incontri – testimonianze presso il College Universitario Sant’Efisio di Cagliari.

Scoprire la propria strada ed avere il coraggio di seguirla fino in fondo è il motto di questo evento articolato su 3 incontri, che riassume ciò che hanno fatto i tre protagonisti, ma anche l’obiettivo di ciò che si vuole trasmettere ai partecipanti.

La locandina degli incontri

“È inutile a dire” il nuovo spettacolo teatrale di Jacopo Cullin

Il video teaser dello spettacolo

Con una nota sulla sua pagina Facebook l’attore cagliaritano annuncia il nuovo spettacolo in scena al Teatro Massimo di Cagliari il prossimo 29 aprile.

Son passati 20 anni dalla prima volta che ho sentito l’emozione del dietro le quinte, quel rumore ovattato della gente che prende posto, la tensione che si respira poco prima che il sipario si apra e gli applausi spontanei del pubblico che freme e vuole che lo spettacolo inizi. 
Far ridere il pubblico è il mio obiettivo principale, ma forse la cosa che mi da più soddisfazione è riuscire a far ridere chi sta sul palco con me. Gabriele Cossu è la mia cavia preferita, una spalla perfetta e un grande amico.

È inutile a dire! 29 aprile 2019 Teatro Massimo

Buona a visione.

Dalla sfiducia nella politica alla partecipazione attiva, nuovo incontro di Atobiu

Domani primo marzo presso la sala della Cooperativa Starter in via Eligio Porcu 116 a Quartu S. Elena si terrà il nuovo incontro-dibattito organizzato dall’associazione per la cittadinanza attiva, Atobiu, di cui vi abbiamo parlato più volte.

Dalla sfiducia nella politica alla partecipazione attiva

Questo il titolo dell’incontro, in cui interverrà Federica Palomba, dottoressa in Scienze Sociali e convinta sostenitrice dell’importanza della partecipazione.

Durante le sue ricerche ha conosciuto l’esperienza delle città riparative.
Della partecipazione ci presenterà la cornice costituzionale, i principali strumenti e alcune esperienze riuscite.

Non mancheranno cenni sulle teorie critiche alla partecipazione.

Scopo dell’incontro è acquisire informazioni che ci aiutino a riconoscere i processi partecipativi fruttuosi da quelli strumentali, e una maggiore consapevolezza delle possibilità che i cittadini hanno di partecipare alla vita civica e politica.

La partecipazione è un tema del Patto Etico per la Città di Quartu.

Per conoscere meglio l’associazione vi consigliamo la lettura dell’articolo di presentazione pubblicato sulla nostra rivista proprio questo mese.

Clicca qui per leggere.

Dalle community alle comunità: doppio anniversario per i media diocesani

«Dalle community alle comunità». È questo il titolo della tre giorni di incontri e dibattiti sulla comunicazione che celebra  i due anniversari dei media della Diocesi di Cagliari: i sessant’anni del settimanale diocesano e i venticinque anni di Radio Kalaritana. Tutti e e tre gli incontri, da mercoledì 13 a venerdì 15 febbraio, si terranno nella Sala Benedetto XVI (Seminario Arcivescovile, via monsignor Cogoni 9 a Cagliari) e avranno inizio alle ore 17.00.

Il primo appuntamento, «La comunicazione nella Chiesa di Papa Francesco», è in programma mercoledì 13 febbraio.  Dopo le introduzioni di monsignor Arrigo Miglio – al quale sarannno affidate anche le conclusioni di tutte e tre le giornate – don Giulio Madeddu,  Direttore Ufficio Diocesano Comunicazioni e Francesco Birocchi, Presidente Ordine Giornalisti Sardegna, è previsto l’intervento di Paolo Ruffini, Prefetto del Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede che sarà intervistato da Anna Piras, capo redattrice Rai Sardegna e dal direttore de Il Portico, Roberto Comparetti.

Giovedì 14 febbraio si parlerà delle realtà comunicative delle aggregazioni laicali nell’incontro dal titolo «Comunicazione ed evangelizzazione per una chiesa missionaria in uscita». L’ospite sarà monsignor Giovanni D’Ercole, vescovo di Ascoli Piceno e volto televisivo del programma “Sulla via di Damasco”. In programma gli interventi dell’associazioni: Azioni Cattolica, Meic, AGESCI, Volontariato vincenziano, Comunione e Liberazione. L’incontro sarà moderato dal presidente dell’UCSI Sardegna, Andrea Pala.

L’ultima giornata, venerdì 15 febbraio, sarà dedicata alla «Comunicazione ed evangelizzazione per una chiesa missionaria in uscita». In programma l’intervento di Vincenzo Morgante, Direttore di rete e di testata di Tv2000 e InBlu. A seguire una tavola rotonda – moderata dalla giornalista di Radio Kalaritana, Maria Luisa Secchi – con don Giulio Madeddu, il giornalista e saggista, Paolo Sanna Farina, il presidente del CORECOM Sardegna, Mario Cabasino, il presidente della FISC Sardegna, Gianpaolo Atzei. 

  • 1
  • 2
  • 9
PS logo inverted


Profilo Sociale - Periodico Online - Registrazione Tribunale di Cagliari n.4 del 26 aprile 2018