Quartu tra Europa e Città Metropolitana

La città di Quartu da valorizzare anche grazie all’utilizzo dei fondi europei e il suo ruolo  nella Città Metropolitana di Cagliari. Sono questi i due temi centrali degli incontri di Francesco Piludu, candidato sindaco a Quartu Sant’Elena con Brando Benifei, eurodeputato e capodelegazione del Partito Democratico a Bruxelles e Francesco Lilliu, segretario provinciale del Partito Democratico all’interno di “Pensiamo ad alta voce”, il format sulla pagina facebook “Francesco Piludu”.

Europa. Il tema delle amministrazioni locali inserite all’interno del panorama politico europeo è stato al centro del dialogo con Brando Benifei. Per l’eurodeputato occorre ripartire dalla forza dei giovani, dalla solidarietà tra le generazioni, il sostegno e la capacità di costruire un futuro per tutti. «La nostra politica deve essere in chiave europea – ha affermato Piludu –  Il nostro primo obiettivo  è quello di utilizzare le risorse europee che ci vengono a messe a disposizione. Per i comuni come il nostro serve una grande attività di progettazione, serve investire in Uffici Europa con pool di dirigenti e amministratori che si dedichino alla progettazione».
Sul tema dei fondi europei, il capodelegazione PD a Bruxelles ha ricordato l’importanza degli strumenti per l’agenda urbana europea, per il sostegno alle sfide delle città. «È fondamentale andare oltre l’eccesso di campanilismo nelle attività di progettazione di realtà associative, comunali nel nostro Paese. È importante che comuni come Quartu possano essere capofila nel costruire determinate progettualità e ad aver un approccio costruttivo e vincente nel rapportarsi a fondi strutturali».
«Occorre puntare sui progetti, sui finanziamenti europei per la formazione, l’educazione. Servono investimenti e una politica seria» ha concluso Piludu.

Città Metropolitana. I fondi europei sono stati uno dei punti principali nel confronto con il segretario provinciale del Partito Democratico, Francesco Lilliu. «La Città Metropolitana può essere attrattore di tante risorse europee che, messe a sistema, possono dare risposte comuni, per progetti dei fondi CIPE che possono essere raccolti per aree sovraccomunali come il Poetto, viale Marconi, la strada statale 554 e che possono fare da connettore del nostro sistema urbano» ha dichiarato Piludu. Lilliu ha ricordato l’attività della Città Metropolitana per la ricostruzione del ponte sul viale Colombo: «La Città Metropolitana è intervenuta in via diretta, mi verrebbe da dire in via sostitutiva, per andare a finanziare un’opera pubblica che ricadeva nel territorio di Quartu ma che aveva una valenza strategica sovraccomunale». Per Lilliu, la Città Metropolitana deve passare dall’ente coordinatore ad attore principale che, in una fase di crisi progettuale dia un supporto concreto agli enti comunali in difficoltà.  Il segretario provinciale del PD è intervenuto anche sul tema delle alleanze in vista della prossima campagna elettorale a Quartu:  «Il Pd deve porsi come soggetto che fa catalizzatore di partiti, movimenti ed esperienze che sono alternative al centrodestra e in netta discontinuità con le amministrazioni degli ultimi dieci anni. I cittadini hanno bisogno di serietà, di persone vere, di un modo di amministrare che dia il senso di un progetto per la città». Piludu conferma e rilancia: «Occorre mettersi al servizio della comunità e dare una disponibilità che sia corale per la scrittura del programma e del lavoro per il futuro della città. Stiamo lavorando su un progetto democratico, civico, progressista, identitario che caratterizza il mondo del centrosinistra mettendo per prima il lavoro e le esigenze della famiglie».

Prossimi appuntamenti. Giovedì 9 luglio alle 17.30, Francesco Piludu incontrerà Giulia Andreozzi, avvocata a consigliere comunale di Cagliari. I due amministratori locali si confronteranno sulla situazione politica, a seguito dell’emergenza Covid-19, con particolare attenzione al tema dell’educazione soprattutto dei più piccoli dai 0 ai 6 anni.

Seguici su:

Caritas Cagliari, oltre 22mila persone aiutate durante l’emergenza Covid19

3.127 nuclei familiari, per un totale di 22.265 persone raggiunte; 6.186 le spese consegnate, di cui il 76,8% (4.748) a domicilio tra la Diocesi di Cagliari e la Città metropolitana di Cagliari. Sono questi i numeri del Centro temporaneo di distribuzione viveri della Caritas diocesana di Cagliari allestito negli spazi della Fiera Campionaria di Cagliari.

Delle oltre tremila famiglie aiutate, circa un migliaio quelle che nell’ultimo mese, nonostante la fine del “lockdown”, hanno continuato a trovarsi in una situazione di bisogno e a rivolgersi al servizio Caritas nella Fiera per la spesa alimentare. 

Il servizio proseguirà nei centro diocesano di assistenza in via Po a Cagliari – dalle ore 08.30 alle 12.00 – secondo questo calendario:
Mercoledì 8 e venerdì 10: famiglie con cognomi dalla lettera A alla lettera D
Mercoledì 15 e venerdì 17: famiglie con cognomi dalla lettera E alla lettera MA
Mercoledì 22 e venerdì 24: famiglie con cognomi dalla lettera MB alla lettera PO
Lunedì 27 e mercoledì 29: famiglie con cognomi dalla lettera PR alla lettera Z

Seguici su:

Territorio, sport e volontariato per Quartu

Il centrosinistra in Sardegna, le proposte di riqualificazione del territorio, lo sport e il volontariato. Sono stati questi i punti principali trattati da Francesco Piludu, candidato sindaco a Quartu Sant’Elena e Yuri Marcialis dell’Associazione “Nelson Mandela” di Cagliari, durante l’appuntamento con “Pensiamo ad alta voce”, il format sulla pagina facebook “Francesco Piludu”

Sul tema politico, i due si sono confrontati sul centrosinistra in Sardegna e a Quartu: una coalizione che punti sulla costruzione di una nuova proposta che guardi al futuro:  «Credo serva un cambio di passo e una forte coesione del centrosinistra» ha affermato Marcialis durante la diretta.  «Credo che la coalizione abbia le carte per vincere e amministrare Quartu e i centri chiamati al voto nel prossimo autunno. Serve un progetto chiaro, nuovo, che rilanci una nuova classe dirigente che abbia voglia di lavorare, di impegnarsi, di servire la città».

Per Marcialis, occorre un centrosinistra coeso e forte: «Penso che in questa situazione post-emergenza, anche le amministrazioni comunali debbano partire dall’esperienza nazionale cercando di rafforzare e allargare la coalizione partendo dal nocciolo duro di centrosinistra che ha l’esperienza, le caratteristiche, la voglia e la qualità per governare i comuni sardi».

Piludu ha ricordato che al centro del progetto c’è il lavoro di squadra: «Dobbiamo metterci al lavoro per costruire una coalizione progressista e autonomista: un progetto serio e di rinnovamento. Occorre invertire la rotta rispetto al passato con idee che guardiano al lavoro, al futuro, all’identità».

In settimana, doppio appuntamento con “Pensiamo ad alta voce”. Oggi alle ore 18.00, Francesco Piludu dialogherà con Francesca Mulas, giornalista, scrittrice e consigliera comunale di Cagliari. I due si confronteranno sulle conseguenze politiche e sociali post emergenza Covid-19 vissuta nei mesi scorsi e raccontati nel libro “Cronache di una pandemia” edito da Làcanas Domusdejanas. Mercoledì 1 luglio, sempre alle ore 18.00, sarà la volta di Brando Benifei, eurodeputato e capodelegazione del Partito Democratico a Bruxelles. Sarà l’occasione per discutere di politica e di prospettive europee per i cittadini e per le comunità locali e della programmazione comunitaria 2021-2027.

Seguici su:

Abbanoa, nuove apparecchiature per il potabilizzatore di Simbirizzi

Martedì 30 giugno dalle ore 07.00 alle 19.00,  le squadre di Abbanoa hanno in programma un intervento di manutenzione nel potabilizzatore di Simbirizzi al servizio di Cagliari, Quartu, Quartucciu, Selargius, Maracalagonis e Villasimius. 

I lavori prevedono l’installazione un nuovo misuratore elettronico nella condotta in ingresso all’impianto.

«Per eseguire i lavori – si legge sul sito di Abbanoa –  sarà necessario sospendere l’attività del potabilizzatore. I tecnici di Abbanoa hanno approntato un piano che consentirà di garantire il servizio tramite l’utilizzo delle scorte accumulate ai massimi livelli nei serbatoi e manovre che saranno eseguite in rete per una efficiente distribuzione nei centri interessati. Per quanto riguarda Cagliari, sarà operativo a pieno regime il potabilizzatore di San Michele mentre il potabilizzatore di Sestu potrà garantire un’ulteriore integrazione in caso di emergenza. A Selargius, invece, la sospensione riguarderà il centro abitato per consentire il collegamento di nuove reti nel centro storico»

Il gestore unico del Servizio Idrico Integrato informa inoltre che eventuali cali di pressione, limitati alle zone alte, potrebbero verificarsi nel tardo pomeriggio. Il servizio riprenderà comunque a pieno regime appena sarà riavviato il potabilizzatore e ripristinati i livelli nei serbatoi.

Le anomalie potranno essere segnalate al servizio di segnalazione guasti di Abbanoa tramite il numero verde 800.022.040 attivo 24 ore su 24. 

Seguici su:

La nascita dei pulli a Molentargius [Video]

Dallo stagno di Molentargius, arrivano le prime immagini della nascita dei pulli, i cuccioli di fenicottero che hanno bisogno di cure e nutrimento da parte dei genitori prima di involarsi.  I video, realizzati da Antonio Tarquini, sono stati pubblicati sulla pagina facebook Parco Naturale Regionale Molentargius-Saline. 

«I piccoli – si legge sulla pagina facebook del Parco – non sono ancora in grado di volare e neanche di procurarsi il cibo. Ci vorrà ancora un bel po’ di tempo prima che siano autosufficienti. I cuccioli sotto l’ala dei genitori, come ben ripresi in questo video, hanno qualche giorno di vita, ma ben presto si riuniranno negli asili»

La nascita dei pulli – Nidificazione 2020🦩❤️🦩

La nascita dei pulli – Nidificazione 2020🦩❤️🦩Finalmente abbiamo le prime immagini dei piccoli pulli a Molentargius!! 🌱🐾🌸🥰🥳Ma… Perché il cucciolo del fenicottero viene chiamato “pullo”?🦩 🤔🧐Per pulli, si intendono tutti quei nidiacei che hanno bisogno di cure e di nutrimento da parte dei genitori prima di involarsi!🐣Infatti, i nostri piccoli amici non sono ancora in grado di volare e neanche di procurarsi il cibo… ci vorrà ancora un bel po’ di tempo prima che siano autosufficienti! I cuccioli sotto l’ala dei genitori, come ben ripresi in questo video, hanno qualche giorno di vita, ma ben presto si riuniranno negli asili… ❤️video di Antonio Tarquini

Pubblicato da Parco Naturale Regionale Molentargius-Saline su Lunedì 11 maggio 2020

Nidificazione 2020 – Video realizzato su incarico del Parco Naturale Regionale Molentargius-Saline

Pubblicato da Antonio Tarquini su Lunedì 11 maggio 2020

Seguici su:
PS logo inverted


Profilo Sociale - Periodico Online - Registrazione Tribunale di Cagliari n.4 del 26 aprile 2018