fbpx
BeverlyINPS

Beverly INPS: dove l’età non è un ostacolo

Dopo una lunga e paziente attesa di due anni, domenica 10 aprile, presso il Teatro Civico “Si ‘e Boi” di Selargius, l’Associazione Culturale e Ricreativa “Sette note e…più” (con sede a Quartu Sant’Elena) è finalmente tornata in scena con il Musical “Beverly INPS”, interamente scritto e diretto dalla presidente Manuela Siddi, autrice, regista e formatrice teatrale.

«È stata certamente una grande emozione per tutti i soci che, caparbiamente, in questi anni duri di pandemia, non si sono persi d’animo, e, pur di raggiungere il loro obiettivo, si sono tenuti in contatto a distanza, o per gruppi ristretti, hanno seguito i laboratori teatrali per poi dedicarsi totalmente alle prove, fino al giorno della prima» racconta la presidente «Grande frenesia e curiosità hanno fatto da cornice durante questa attesa, e l’entusiasmo del pubblico ne è stato un coronamento: tanti gli spettatori, le famiglie e i bambini, che hanno riempito la platea del teatro selargino, divertendosi e manifestando il proprio apprezzamento con applausi e risate a scena aperta».

Ora si punta alle repliche, in programma per sabato e domenica 14-15 maggio e domenica 5 giugno, sempre a Selargius.

Il musical

Beverly INPS – il Musical”, è una commedia musicale inedita (depositata alla SIAE), che si ambienta nell’America degli anni ’50, precisamente nel ricco quartiere di Los Angeles, Beverly Hills, dove sorge una storica villa trasformata in Pensionato per artisti anziani provenienti da tutto il mondo, ovvero gli Importanti Nonni Pensionati Sereni (INPS). Quando la villa verrà presa di mira da loschi individui, gli arzilli vecchietti e tutti i personaggi che si alterneranno nei due atti, fra gag esilaranti e colpi di scena, strapperanno un sorriso al pubblico, ma ci sarà spazio anche una morale importante: l’età non è un ostacolo, ma ciò che conta è avere sempre la forza di spirito, soprattutto davanti alle difficoltà della vita, anche quando tutto sembra perduto.

È un Musical che vuole quindi incoraggiare e valorizzare i “diversamente giovani”, il cui operato e saggezza possono ancora contribuire a far riflettere e far crescere le nuove generazioni.

L’Associazione

Sette note e…più” è stata fondata nel 2012 da sette persone (da cui il nome), con lo scopo duplice di fare e diventare quel “più” per beneficenza. Nel giro di dieci anni, dai sette componenti si è arrivati ad una quarantina di iscritti, la cui età anagrafica tutt’oggi varia dai 15 agli 80 anni.
Lo scopo primario dell’Associazione è principalmente quello di creare degli eventi, in particolar modo legati al Teatro e alla promozione culturale, il cui ricavato viene devoluto in beneficenza. Nell’arco di questi dieci anni hanno messo in scena diverse drammatizzazioni:

  • il Musical “Forza Venite Gente” (sulla vita di san Francesco d’Assisi), replicato al Teatro dei Salesiani di Selargius;
  • il Musical inedito (scritto e diretto sempre da Manuela Siddi) “Canterville -il Musical” (liberamente ispirato al “fantasma di Canterville di Oscar Wilde), portato in scena nei più prestigiosi teatri isolani, da Cagliari a Sassari;
  • il recente “Beverly INPS”;
  • lo spettacolo di cabaret denominato “Accabbaret”, replicato a Quartu e Cagliari;
  • la lauda sacra “Il canto della Passione” (testi sacri alternati a canti polifonici), messo in scena a Cagliari.

Sul piano della solidarietà non strettamente legata al Teatro, è giunto alla sesta edizione l’appuntamento annuale denominato “Fatto per Bene”: un mercatino natalizio di oggettistica hand-made, il cui ricavato viene devoluto in beneficenza.

Nel corso degli anni hanno organizzato (o preso parte in maniera attiva), anche ad altre rassegne e manifestazioni, tra cui:

  • La rassegna U.M.A.N.A.M.E.N.T.E. (svoltasi a Selargius),
  • l’evento canoro “Noi ci siamo, e voi?” (a favore della Protezione civile impegnata nell’ultimo terremoto in centro Italia);
  • mostre, convegni, partecipazione attiva alla “Festa dei Popoli” (della Comunità Missionaria di Villaregia), e al “Miracolo di Natale” (di Gennaro Longobardi).

Tante sono le associazioni che, nel corso degli anni, sono state sostenute dalle attività dell’associazione: la “Comunità Missionaria di Villaregia”, l’ “ASTAFOS”, la “ASGOP”, l’”ANTEAS – Cagliari”, il “ROTARACT”, la sezione femminile delle “LYONS – Cagliari”, l’Associazione Volontari Sardi Karibu Africa”, l’”Oasi di San Vincenzo” (suore della Carità), l’”Opera san Lorenzo -mensa del Viandante”- Quartu, il “Cenacolo -onlus” di Sassari, l’”Oratorio sant’Antonio a Quartu”, e altre associazioni attendono ancora il loro contributo con le prossime repliche.

Lo spettacolo del 10 aprile scorso contribuirà a promuovere le iniziative benefiche dell’Associazione “Luna e sole – onlus” di Marinella Canu: è un’organizzazione no profit per la difesa, il supporto e l’assistenza circa la violenza sulle donne e su tutti i soggetti socialmente fragili.

[Foto: Vincenzo Testa]

Seguici su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PS logo inverted


Profilo Sociale - Periodico Online

Editore: Starter s.c.s. - Quartu Sant'Elena (CA), via Eligio Porcu 116 - P.Iva 03564920928

Direttore responsabile Andrea Matta - Registrazione Tribunale di Cagliari n.4 del 26 aprile 2018

Hosting provider: Netsons s.r.l. - Pescara (PE), via Tirino 99 - P.Iva 01838660684

Webdesign e sviluppo: Nicola Cabras, Starter scs