• Home
  • Cultura
  • Mattematics, la matematica diventa social

Mattematics, la matematica diventa social

Matteo Serraamministratore di Mattematics, il profilo Instagram che si pone come obiettivo quello di insegnare la matematica ai propri follower, racconta questa missione ai microfoni di RSE Radio Sant’Elena.

https://www.instagram.com/mattematics7/

Perché hai voluto aprire questo progetto?

L’obiettivo principale è quello di fornire un aiuto ed un supporto immediato a chi mi segue.

Quello che mi son sempre detto quand’ero studente, era che mi mancasse il poter trovare online un esercizio immediato che mi potesse aiutare a svolgere i miei compiti.

Tutto ciò che si trovava erano lezioni su YouTube di almeno un’ora ma svolte sempre da professori, quindi col metodo di un professore, insomma, delle vere e proprie ripetizioni.

Quindi mi son detto, voglio fare qualcosa di veloce, esercizi in pillole in cui i consigli che do sono sullo svolgimento e sull’argomento trattato.

La dimensione social è molto importante perchè posso coinvolgere tramite la rubrica domenicale “A voi la scelta”, chi mi segue.

In questo modo possono proporre o votare tramite un sondaggio, l’argomento che vorrebbero svolgessi.

Negli argomenti trattati cerco per quanto più mi è possibile di seguire il programma che si sta facendo nelle scuole.

Il livello che volevo tenere era quello dei ragazzi al quarto e quinto anno di un liceo scientifico, dalla maturità imminente, poi però ho spaziato con gli argomenti poichè mi hanno cercato anche ragazzi dell’università che devono preparare “Analisi 1” ad esempio.

Sono una specie di fratello maggiore che spiega un esercizio di matematica, l’ho voluto fare col desiderio di mettere a disposizione su uno strumento moderno come il social, qualcosa che sapessi fare.

Do ripetizioni da parecchi anni quindi ormai so dove sono carenti i ragazzi.

È interessante quindi l’uso che viene fatto del social.

Molte persone oggi si lamentano perché i ragazzi lo usano continuamente “chissà per far cosa”, ecco, molte volte fanno anche cose utili come questa.

Concludiamo facendoci di una domanda:

queste attività di divulgazione scientifica possono entrare in curriculum e far acquisire punteggio ai candidati?

Seguici su:
error

divulgazione scientifica, instagram, matematica, mattematics, matteo serra, selargius, social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PS logo inverted


Profilo Sociale - Periodico Online - Registrazione Tribunale di Cagliari n.4 del 26 aprile 2018