• Home
  • Territorio
  • 100 nodi per ricominciare: Assoraider Quartu riparte dopo il furto subito

100 nodi per ricominciare: Assoraider Quartu riparte dopo il furto subito

“I legami più profondi, in realtà, non sono fatti né di corde né di nodi eppure nessuno li scioglie”

Due mesi per ricominciare. Due mesi metabolizzare e ripartire dopo un furto.  La sezione scaut Assoraider di Quartu Sant’Elena mette da parte la rabbia,  la sofferenza e si mette all’opera per recuperare i 3.000 euro rubati nella notte tra il 29 e il 30 marzo scorso dalla loro sede in via Fiume 25 a Quartu. «Non abbiamo idea di chi possa essere stato – racconta il presidente della Sezione, Giacomo Pateri, a Profilo Sociale – In passato non erano mai capitati episodi simili.  Ora vogliamo soltanto ricominciare».

«Quei tremila euro – prosegue Pateri – erano il frutto dell’autofinanziamento dei ragazzi, dei sacrifici delle loro famiglie, delle quote e ci servivano per pagare l’affitto delle sezioni e le spese correnti come le bollette. Quella notte dei malviventi sono entrati nella nostra sede, hanno forzato dei lucchetti e portato via delle cassette con all’interno dei contanti. E, nonostante la denuncia ai Carabinieri, ci sembra difficile che si possano individuare i colpevoli e recuperare il maltolto. Tende, materiali nuovi per i giochi, campi estivi e gite: a seguito del furto abbiamo dovuto ridimensionare tutte le nostre attività»

Un gruppo numeroso, formato da sessantadue persone tra ragazzi (lupetti, esploratori, rover, raider e capi), che ha trovato il modo di ricominciare grazie ad una campagna di crowfounding denominata “100 nodi di solidarietà”. Ospitata nella piattaforma produzionidalbasso.org, permette a tutti i cittadini di contribuire con una donazione da 5, 10 oppure 50€ . In cambio, i ragazzi doneranno un portachiavi realizzato da loro e  per i più generosi una maglietta della sezione.

La raccolta terminerà il prossimo 29 giugno. Ventiquattrore dopo, domenica 30 giugno, la sezione ringrazierà la città e chi vorrà contribuire all’iniziativa con un “100 nodi day” in programma dalle ore 17:30 fino alle 20:30 al Parco di Molentargius, lato Cagliari in zona via La Palma, ingresso in via del Sale . «Sarà un evento sobrio con giochi, attività e un piccolo rinfresco ma nato per dire grazie a tutti quelli che sin da subito ci sono stati accanto» conclude Pateri.

Seguici su:
error

assoraider quartu, scaut assoraider

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PS logo inverted


Profilo Sociale - Periodico Online - Registrazione Tribunale di Cagliari n.4 del 26 aprile 2018