Quartu, non passa la mozione di sfiducia

La mozione di sfiducia non passa. Il sindaco Delunas resta il primo cittadino di Quartu. I numeri non sono dalla parte dell’opposizione che chiude con quattordici voti a favore, uno di meno rispetto alla quota di 15 voti che avrebbero dato l’ok alla mozione di sfiducia e allo scioglimento del consiglio comunale.

«Per l’approvazione della mozione di sfiducia al Sindaco – si legge all’articolo 46 del Regolamento comunale – è necessaria la maggioranza dei Consiglieri assegnati»

Questi i voti dei consiglieri:

14 i favorevoli alla mozione: il gruppo del Partito Democratico (Marco Piras, Francesco Piludu, Rita Murgioni, Barbara Cadoni, Tecla Brai, Mauro Ligas e Stefano Busonera); tre voti del Polo civico (Tonio Pani, Romina Angius e Dino Cocco); tre le consigliere del gruppo ‘Oggi è domani’ (Marcella Marini e Valeria Piras, Chiara Pili) e il capogruppo M5s Guido Sbandi.

14 voti contrari:  Lucio Torru, Martino Sarritzu,  Enrico Frau, Silvana Cadeddu, Veronica Olla, Tonino Lobina, Raffaele Marci, Giuseppe Casanova, Roberto Attilini, Davide Galantuomo, Marco Ghiani, il presidente del Consiglio Comunale Mauro Contini, il sindaco Stefano Delunas e Paolo Cocciu, tornato in aula dopo qualche settimana di pausa forzata.

Assente la consigliera Maria Teresa Cossu per motivi familiari e giustificata dal presidente del consiglio comunale, Contini.  

Seguici su:
error

quartu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PS logo inverted


Profilo Sociale - Periodico Online - Registrazione Tribunale di Cagliari n.4 del 26 aprile 2018