• Home
  • Uncategorized
  • Scautismo e ambiente: 100 ragazzi per pulire la città di Cagliari

Scautismo e ambiente: 100 ragazzi per pulire la città di Cagliari

Cento ragazzi in giro per Cagliari per “lasciare il posto un po’ migliore di come l’hanno trovato” come diceva il fondatore dello scautismo Sir. Robert Baden-Powell. Domenica 5 maggio, i ragazzi e le ragazze della Branca Rover e Scolte (dai 16 ai 21 anni) dei gruppi scout di AGESCI Zona di Cagliari hanno partecipato all’iniziativa denominata “PuliScout Day”. Il tema principale dell’incontro annuale dei ragazzi è stato la salvaguardia dell’ambiente. Primo dei quattro punti di un programma pluriennale scelto dai ragazzi a maggio 2018.    

La giornata, ideata e progettata dai ragazzi, è iniziata alle ore 09.00 contro l’incontro dei partecipanti al Parco di Monteclaro. Dopo un momento iniziale, i ragazzi sono stati divisi in gruppi e hanno raggiunto cinque zone della città di Cagliari: via Flavio Gioia; piazza Marco Polo; via Calamosca; viale Ciusa e via Machiavelli.  Giunti nelle postazioni, i ragazzi, armati di guanti e buste hanno ripulito le zona interessata differenziando i rifiuti. Al termine della mattinata sono state raccolte oltre cento buste tra secco e plastica, numerose casse con bottiglie di vetro. Sono stati trovati anche tanti rifiuti ingombranti come pezzi d’auto, legno e vecchi televisori.

Nel pomeriggio, i ragazzi si sono incontrati negli spazi del parco per confrontarsi sul lavoro svolto e per discutere di alcune proposte concrete legate all’ambiente. Tra queste: una petizione per l’istituzione di una carbon tax che possa dare delle premialità alle aziende virtuose e la proposta di un contratto antiplastica, disponibile online, che prevede: l’utilizzo di contenitori per la raccolta differenziata; l’eliminazione della plastica monouso dalle sedi dei gruppi scout; il maggior riutilizzo dei materiali da riciclo come bottiglie vuote o carta; l’utilizzo minore possibile di autovetture per le attività dei gruppi incentivando l’uso dei mezzi pubblici; l’uso di detersivi e saponi biodegradabili scelti leggendo attentamente l’etichetta o affidandosi ad app come “Greenity”; la massima attenzione allo spreco dell’acqua e l’uso di batterie ricaricabili. All’incontro erano presenti anche alcuni volontari di Legambiente Sardegna che hanno presentato ai ragazzi le loro iniziative e si sono confrontati su temi come la mobilità, la raccolta differenziata, ambiente e territorio.

branca RS cagliari, cagliari, gruppi scout AGESCI Cagliari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PS logo inverted


Profilo Sociale - Periodico Online - Registrazione Tribunale di Cagliari n.4 del 26 aprile 2018